Home > Io sono un casino

Io sono un casino

Io sono un casino

Non lo so più neanche io. Quindi si, se mi chiedi se fisicamente sto bene ti rispondo di si. Ma psicologicamente, beh è un casino. Vivo continuamente con la tua mancanza attaccata addosso. Ci sono dei momenti in cui riesco ad autoconvincermi che ce la posso fare a fingere che non sia successo nulla, che quei giorni non fossero mai esistiti e che tutte le parole che mi hai sussurrato quella notte erano solo stronzate. Magari ci riesco anche, sai? A volte anche per una manciata di minuti, ma poi, lentamente, queste convinzioni iniziano a sgretolarsi e tutto crolla. Ritorno spesso con la mente a quei giorni passati insieme a ridere e a scherzare.

All'allegria che che mi trasmettevi e alla tranquillità e sicurezza che mi pervadevano. Non esisteva altro in quei giorni, ne ansia, ne paure, ne rabbia, solo la costante voglia di vederti. Ogni notte, quando sono a letto, penso a quella sera, ai baci, alle carezze, agli abbracci. Sento risuonare ancora nella mente le tue parole, quasi come se me le stesse sussurando ancora la tua voce. Già, quasi, perché tu ora non ci sei. Sai, ogni fottuta notte mi addormento riguardando le nostre foto sul cellulare, con il viso rigato di lacrime. Giorno dopo giorno la tua mancanza si fa sempre più forte, sempre più insopportabile.

Tu non sei come tanti, anzi, sei come pochi. Sei solare, gentile, dolce, amorevole, mentre io, beh, sono il solito un casino. Quello che è accaduto quella sera, quello che ho provato quella sera, è stato speciale, unico. Ero felice e ne ero consapevole. Stavo bene, anche se per colpa del mio modo di comportarmi ti ho dato l'impressione opposta. Sto bene con te e non voglio perderti. So che non sarà facile, che tanti chilometri ci dividono, ma io non ci voglio rinunciare. Per te ne vale la pena. Io sono un casino e voglio trovare una persona che sia ancora peggio di me, una persona per la quale valga la pena cambiare.

Io sono un casino e voglio trovare una persona che sia ancora peggio di me, una di quelle persone da cui vorresti scappare il più lontano possibile ma nonostante tutto non lo fai.. Più sarà difficile più sarà bello gridare al mondo: Voglio andare via. Io non resisto più qui, con voi. Parlando seriamente, ma io a chi mai potrei piacere? Io con tutte le mie insicurezze, tutte le mie paranoie, tutti i miei problemi. Io che puntualmente agisco in modo sbagliato, stupido, immaturo.

Io che non sono mai capace di capire quando è il momento di parlare e quando è il momento di star zitta. Io che sbaglio sempre le parole, io che quando parlo non uso mai le parole giuste. Io che sono un casino e un disastro. A chi potrei mai piacere, io? Non sono arrabbiata con te perché hai scelto lei, davvero. Anzi, ti capisco. Lei è bella, ha un sacco di ottime qualità, io sono soltanto un casino. Sembra una fata. Speravo davvero di competere con lei? Marzia Sicignano. Qualcosa mi fa pensare che sono meglio delle altre e non voglio metterti fretta. Ma, dannazione, io sono un casino e promettimi che non importa.

Spero tu possa incontrare una donna che sappia realmente renderti felice. Una che sia meno ansiosa,paranoica e paurosa di me. Meno sensibile, codarda e testarda. Una donna che sappia capirti senza nemmeno avere il bisogno di parlare. Una che sappia muoversi sopra di te come piace a te, che sia più sicura di sè, che sappia darti quello che vuoi senza troppe difficoltà. Io sono un casino, lo so.

Sono venuta da te e non sono stata sincera dall'inizio. Dovevo esserlo. Dovevo dirti che io gli anni senza di te li ho passati rincorrendo qualsiasi cosa pensassi potesse rendermi felice, anche solo per poco. Voglio avvertirti: Guarda che sono un casino e insomma, dai, con me non ci starei nemmeno io perché sono pesante tante volte perché rincorro il tempo per non perderlo perché ho già nostalgia delle cose mentre le sto vivendo perché più una cosa è triste più mi fa innamorare, sono un casino ma insomma dai tu non sei da meno e possiamo essere incasinati insieme se vuoi, possiamo farci male e bene possiamo anche solo perderci in questo tremendo e stupendo caos tenendoci per mano.

Che ne dici, hai voglia di fare un casino? Vai a. Sezioni di questa pagina. Assistenza per l'accessibilità. E-mail o telefono Password Non ricordi più come accedere all'account? Vedi altri contenuti di Io, te e il mare - Marzia Sicignano su Facebook. Non ricordi più come accedere all'account? Non ora. Pagine correlate. Luigi Mastroianni DJ. La strada verso casa Libro. Capitano Angelo Magnano Scrittore.

MARZIA SICIGNANO(@ioteeilmare) - Instagram Posts - Deskgram

Io sono un casino e voglio trovare una persona che sia ancora peggio di me. Una di quelle persone da cui vorresti scappare il più lontano. nonmiavretecomevoi: “Guarda che io sono un casino a volte ho così tanta confusione in testa che nemmeno io mi capisco, mi guardo intorno e. l'ansia fa parte di me Ci sono un sacco di persone che potresti amare di più. Il fatto è che Lei era magia incompresa, ma io l'avevo capita. Andrea è una ragazza di sedici anni. Non è come ogni adolescente dovrebbe essere. Ha alle spalle sette anni difficili passati a lottare contro una malattia che la. Guarda che io sono un casino a volte ho così tanta confusione in testa che nemmeno io mi capisco, mi guardo intorno e mi sento vuota dentro odio questo mio. Compre o eBook Io sono un casino: VIII Episodio - Professione Cam Girl (Italian Edition), de Matt J. McKinnon, na loja eBooks Kindle. Encontre ofertas, os livros. Sono stanca di dire 'Sto bene, sono solo un po' stanca'. . “Io sono un casino e voglio trovare una persona che sia ancora peggio di me, una di quelle persone.

Toplists